Utilizziamo i termini giusti: ecopelle o pelle sintetica?

Fotografia di Letizia Toscano



Buongiorno ragazze, nel post di oggi chiariamo il significato di un termine spesso male utilizzato: l'ecopelle
Voi quando sentite dire ecopelle pensate solitamente alla pelle finta giusto?
Tecnicamente però non è cosi, infatti con questo termine si identifica la vera pelle ma conciata con metodi ecologici, stabilite secondo delle norme del settore tessile (UNI 11427:2011).
Questo termine viene utilizzato in modo improprio anche dagli “addetti ai lavori”, spesso infatti capita di leggere, soprattutto nello shop on line, la parola ecopelle all’interno della descrizione generica di un capo. Se quindi fate acquisti su internet o vi capita di curiosare i siti di abbigliamento, non fermatevi alla semplice descrizione, ma leggete la composizione completa: quasi sicuramente scoprirete che non si tratta di pelle ecologica, ma di poliuretano o poliammidica ad esempio.
 
I termini corretti sono svariati: pelle sintetica, pelle vegan, similpelle, finta pelle, in ogni caso questi indicano solo una descrizione generica, per conoscere il reale materiale utilizzato è necessario consultare l’etichetta del capo.
A questo punto non è più accettabile la scusa “non ho trovato un’alternativa” perché il mercato ne offre diverse e a prezzi per tutte le tasche. Ricordiamo inoltre che esistono anche materie innovative derivate dal riciclo quindi a basso impatto ambientale e non dimentichiamo che scegliere un capo di vera pelle, oltre a significare morte per l’animale, significa anche inquinamento. A noi la scelta!


Commenti

  1. Sono contenta di aver trovato il tuo blog! Devo dire però che non credo che i marchi che non usano pelle vera siano etici. Credo che molti lo facciano per risparmiare. Non credo che delle scarpe fatte in Cina siano etiche, anche perché la Cina non ha regolamentazioni sull'inquinamento dell'ambiente come noi (anche se poi sappiamo bene che vengono infrante anche qui, basta guardare i tg) e inquina tantissimo. Certo, se più marchi producessero scarpe (e giubbotti) di pelle sintetica ne sarei davvero contenta. Io ho da poco scritto un articolo sulle pellicce finte sul mio blog, mi farebbe piacere avere un commento da te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per i complimenti cara! leggero' volentieri il tuo articolo, girami il link..
      assolutamente concordo con te sul discorso finta pelle=risparmio e basta..la maggior parte dei grandi brand usa materiali sintetici solo per risparmiare e accontentare un pubblico più vaso per le loro linee cheap..ma per fortuna esistono tanti marchi etici...

      Elimina
  2. Ti lascio il link allora

    http://www.webelieveinstyle.net/2014/11/considerazioni-sulla-pelliccia-le-pellicce-piu-belle-prossimo-inverno.html

    All'inizio pensavo di dedicare un post alle pellicce finte che mi piacciono di più, ma poi ho deciso di scrivere qualcosa di più personale. Qualcuno mi ha trovato estremista, e mi sono anche stupita, quindi avere una tua opinione, dato che hai un blog dedicato allo stile di vita vegano, mi farebbe piacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho letto il post e mi sembra molto carino, io non lo trovo di certo estremista, hai solo espresso un tuo parere! Purtroppo le persone non vogliono sentirsi dire alcune cose perchè è come se le giudicassimo, ma credo che prendere una posizione non sia sbagliato! E poi il blog è tuo, è giusto che ti rispecchi e che soprattutto che tu possa esprimere il tuo pensiero senza doverti preoccupare di quello che possano dire gli altri!
      Un abbraccio
      Stefania

      Elimina
    2. per come sono fatta io evito di comprare abiti o altro che possa arrecare dolore ad un animale. Il tuo post è molto interessante, grazie :)

      Elimina
  3. Bello questo articolo! Davvero interessante!!!!
    www.glitterchampagne.com

    RispondiElimina

Posta un commento